Uso cellulare in auto

Uso cellulare in auto

Le sanzioni previste dal Codice della Strada per chi usa il telefono mentre è alla guida sono:
› Ritiro patente per chi guida con il cellulare
› Sospensione della patente da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 6 mesi;
› Se si commette un incidente stradale causato dalla distrazione per una chiamata o un messaggio: sequestro amministrativo dello smartphone
› Aumento della sanzione: finora e fino all’entrata in vigore del nuovo Codice della Strada, la multa applicata a chi viene colto alla guida con il cellulare in mano intento a chiamare o inviare un messaggio, va da 161 euro fino a 646 euro e con la decurtazione di 5 punti dalla patente per violazione dell’articolo 173 del Codice della Strada. In caso di recidiva è stabilita la sospensione della patente, da 1 a 3 mesi.
Sicurezza stradale

Sicurezza stradale

Tra le novità previste con il nuovo Codice della Strada c'è:
› L'obbligo della scatola nera a bordo dei veicoli. La scatola nera è un dispositivo satellitare, dotato di Gps per la geo-localizzazione, in grado di registrare la velocità, la frenata delle auto e, soprattutto, la dinamica di un ipotetico sinistro. Il dispositivo deve essere collocato stabilmente sull’autovettura (in un posto non visibile) e deve segnalare anche eventuali manomissioni. L’utilità di questo dispositivo nasce dalla volontà di arginare le truffe relative ad incidenti e furti fasulli
› Guida autonoma e nuove tecnologieper garantire una maggiore sicurezza per chi sta a bordo.
› Obbligo di vivavoce integrato, segnalatore di invasione della corsia opposta e di avvicinamento al margine della strada, frenata assistita ed automatica di emergenza, appositi specchietti per eliminare l'angolo cieco.
Reato di omicidio stradale

Reato di omicidio stradale

Il reato di omicidio stradale nella Riforma, ha previsto una modifica del CdS al fine di consentire l'identificazione dell'origine dolosa e non colposa per coloro che provocano incidenti mortali perché ubriachi o sotto l'effetto di sostanze psicotrope. Le pene inflitte per questo reato, passano dai 2 -10 anni per l'omicidio stradale colposo a pene dagli 8 ai 18 anni per l'omicidio doloso con ritiro definitivo della patente di guida con il cosiddetto “Ergastolo della patente”.
› Omicidio colposo: si verifica quando un soggetto uccide non intenzionalmente una persona.
› Omicidio doloso: si verifica quando un soggetto uccide intenzionalmente una persona.
gareggiare in velocità

Divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore

Chiunque gareggia in velocità con veicoli a motore è punito con la reclusione da sei mesi ad un anno e con la multa da euro 5.000 ad euro 20.000.
Se dallo svolgimento della competizione deriva, comunque, la morte di una o più persone, si applica la pena della reclusione da sei a dieci anni; se ne deriva una lesione personale la pena è della reclusione da due a cinque anni.
La patente è sempre revocata se dallo svolgimento della competizione sono derivate lesioni personali gravi o gravissime o la morte di una o più persone. Con la sentenza di condanna è sempre disposta la confisca dei veicoli dei partecipanti, salvo che appartengano a persona estranea al reato e che questa non li abbia affidati a questo scopo.